Pubblicato: lunedì 30 Giugno, 2014 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Sanità, i comitati contro i commissari: “Si dimettano”

di GIOVANNI MINICOZZI

“Rosato e Frattura hanno fallito, buona regola srebbe che si dimettessero entrambi”.

Così si conclude la nota congiunta inviata alla stampa dai comitati Pro Cardarelli e Veneziale Bene Comune. Un giudizio senza appello, dunque,  diffuso all’indomani dell’ennesima bocciatura del Piano operativo dellla sanità da parte del Tavolo tecnico nazionale.

“Un Piano operativo – sottolineano i comitati – assolutamente non in grado di rispondere alle esigenze di salute dei cittadini molisani.

Duro, poi , l’affondo nei confronti del sub commissario Nicola Rosato. “Le sue sprezzanti dichiarazioni contro i cittadini ed i comitati – hanno detto –  colpevoli di aver protestato per i loro diritti, e contro i magistrati rei di averli ascoltati, sono da respingere in toto.

E’ evidente il tentativo di far ricadere le responsabilità di un loro fallimento – hanno aggiunto i comitati – su coloro che in realtà sono vittime di uhna riorganizzazione sanitaria che privilegia nettamente le strutture private e taglia i servizi sul territorio.

Anche noi – concludono i comitati – bocciamo il sub commissario Rosato ed il commissario Frattura perchè entrambi hanno dimostrato di non avere alcuna competenza in campo sanitario, e perciò hanno tutta la responsabilità della penosa condizione molisana compresa quella dell’imminente arrivo di un nuovo commissario”.

Intanto la IV Commissione di Palazzo Moffa ha avviato le consultazioni sulla proposta di legge, riguardante il Piano sanitario 2014-2016, già approvata dalla Giunta.

Nonostante la dichiarata volontà del Consiglio regionale di volersi riappropriare della materia, appare impensabile che ciò accada, tenendo conto che da 7 anni esistono i vincoli imposti dal Piano di rientro e soprattutto tenendo conto dell’imminente arrivo del nuovo commissario alla sanità .

Lui non accetterà condizionamenti dalla politica e risponderà esclusivamente alle logiche ragionieristiche imposte dall’alto.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi