Pubblicato: giovedì 01 novembre, 2012 - Tempo di lettura: 2 min.

Il teatro del Loto va in America e porta in scena Arturo Giovannitti

Nel 1912negli Stati Uniti, a seguito del Bread and Roses Strike – lo Sciopero del Pane e delle Rose – Arturo Giovannittipoeta e sindacalista di origine molisana, fu al centro di un caso giudiziario che fece epoca e che anticipo, per fortuna con altri esiti, quello di Sacco e Vanzetti.
Accusato d’essere stato il mandante di un omicidioil 23 novembre 1912, nella Corte di Salem, Massachusetts, il giovane sindacalista italiano leader dell’IWW (Industrial Workers of the World), il sindacato anarchico americano che più d’ogni altro si mobilito per lo sciopero, decise di Autodifendersi.
Mai in una Corte degli Stati Uniti, fino ad allora, un immigrato – anche se di ottima cultura –aveva optato per una scelta simile!
Giovannitti si difese in un ottimo inglese e con straordinario talentodimostrando all’intera Nazione americana e al Mondo, che gli immigrati italiani potevano rappresentare una risorsa fondamentale per la crescita democratica e civile di quella stessa Nazione.
Lo spettacolo, con drammaturgia e regia di Stefano Sabelli e con Diego Florio nei panni di Giovannitti, ventottenne,ricelebra il Processo di Salem e si avvale di un impianto scenico suggestivo e originale, in cui il pubblico veste i panni di Giuria popolare ed è rinchiuso in una gabbia da dove il protagonista si percepisce, a 360°, sempre attraverso sbarre che hanno rappresentato la sua prigionia.
Dopo le ottime recensioni italiane, L’AUTODAFE’ sarà in tournée per 10 repliche in quattro Stati dell’Est Coast degli Stati Uniti per essere rappresentato in College Universitari (a YALE, al CUNY di New York), in importanti Centri culturali italo americani (a NY, New jersey, Connectcut) e, infine, nella Everett Mill, la Fabrica tessile di Lawrence (borgo di Boston, Massacchusetts), da dove partì lo sciopero del Pane e delle Rose.
 Invitato negli USA dal:
        Vicesegretario Generale del CGIE (Consiglio Generale degli italiani all’Estero);
         dal John D. Calandra Italian American Intitute del CUNY a New York;
         dal Bread and Roses Centennal Committe a Boston
con il supporto e il Patrocinio di:
         Regione Molise, Provincia di Campobasso, Fondazione G. Di Vittorio, CGIL
L’AUTODAFE’ DEL CAMMINANTE rientra nelle celebrazioni ufficiali del Centenario dello Sciopero del Pane e delle Rose,di cui Giovannitti stesso fu, con Joe Ettor, amico e compagno come lui accusato, fra i principali promotori.
Il Tour americano de L’AUTODAFE’ rappresenta una ulteriore occasione per riscoprire, In italia e all’Estero, la straordinaria figura di immigrato sui generis, ricordato oggi, sopratutto negli Stati Uniti, come una delle più importanti voci poetiche della letteratura americana del primo ‘900.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi