Evidenza – Il Giornale del Molise https://www.ilgiornaledelmolise.it Il quotidiano a portata di mouse Tue, 20 Oct 2020 19:43:01 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.5.1 Termoli: lacrime e dolore per l’ultimo saluto a Sara, la città si stringe intorno alla famiglia https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/termoli-lacrime-e-dolore-per-lultimo-saluto-a-sara-la-citta-si-stringe-intorno-alla-famiglia/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=termoli-lacrime-e-dolore-per-lultimo-saluto-a-sara-la-citta-si-stringe-intorno-alla-famiglia https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/termoli-lacrime-e-dolore-per-lultimo-saluto-a-sara-la-citta-si-stringe-intorno-alla-famiglia/#respond Tue, 20 Oct 2020 19:33:55 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=154012 Lacrime e commozione a Termoli per i funerali di Sara Favia, la ragazza di 17 anni rimasta vittima di un incidente stradale sabato sera sulla statale 16 al confine tra Molise e Abruzzo. Poche decine di persone in Cattedrale per le misure anti Covid, ma fuori, in piazza Duomo in tanti si sono radunati per l’ultimo saluto alla studentessa del Nautico che voleva diventare capitano di nave. C’erano i tantissimi amici, gli insegnanti, le compagne del coro ‘Punto di Valore’ con cui condivideva la passione per il canto. All’uscita del feretro palloncini bianchi e rosa sono stati fatti volare in cielo, accompagnati da un lungo applauso e da una canzone di Ultimo, il suo cantante preferito. Un dolore immenso quello dei familiari, inconsolabile, condiviso da tutta la comunità, toccata profondamente dalla scomparsa di Sara.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/termoli-lacrime-e-dolore-per-lultimo-saluto-a-sara-la-citta-si-stringe-intorno-alla-famiglia/feed/ 0
Covid: 21 nuovi casi, 13 guariti e un ricovero in Terapia Intensiva https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/covid-21-nuovi-casi-13-guariti-e-un-ricovero-in-terapia-intensiva/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=covid-21-nuovi-casi-13-guariti-e-un-ricovero-in-terapia-intensiva https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/covid-21-nuovi-casi-13-guariti-e-un-ricovero-in-terapia-intensiva/#respond Tue, 20 Oct 2020 18:04:50 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=154011

Sono 21 i nuovi casi di Coronavirus in Molise riscontrati su 764 tamponi processati nelle ultime ore. E’ quello che emerge dal bollettino diramato dall’Asrem. Si tratta di positività quasi tutte appartenenti a cluster noti: 4 a Campobasso e a Isernia, 3 a Castelpetroso e Toro, 1 a Casalciprano, contatto con positivo, 1 a Riccia, dopo tampone richiesto dal medico di medicina generale, 1 infine rispettivamente a Bojano, Ferrazzano, Forlì del Sannio, Macchia D’Isernia, Pettoranello.
Da registrare anche un nuovo ricovero in Malattie Infettive, persona di Termoli, e un trasferimento da Malattie Infettive a Terapia Intensiva. 4 i dimessi: 2 di Termoli e 2 di Castelpetroso. Quindi i ricoveri al Cardarelli sono 10: 9 in Malattie Infettive e uno in Terapia Intensiva.
La buona notizia è che ci sono anche 13 guariti: 3 di Campomarino, 2 di Termoli e 1 rispettivamente di Larino, San giacomo degli Schiavoni, San Martino in Pensilis, Tavenna, Portocannone, Guglionesi, Montenero di Bisaccia e Napoli.
Sono 432 gli attualmente positivi in Molise mentre i guariti sono saliti a 584.
Intanto sono sospese le lezioni per la giornata di domani 21 ottobre per gli studenti dell’Istituto Tecnico Enrico Fermi di Isernia, per le aule distaccate presso la struttura dell’Hotel Europa.
E’ la nuova ordinanza del Sindaco Giacomo d’Apollonio, a seguito della positività in uno studente.
Si è riunita la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi in Consiglio regionale. Prendendo atto della richiesta del Capogruppo del Pd, Micaela Fanelli e raccolta la piena disponibilità governatore Toma, si è deciso di riaprire le sedute del Tavolo permanente sull’emergenza Covid. Tavolo che sarà convocato nei prossimi giorni dal Presidente Micone e vedrà la presenza di Toma dei vertici dell’ASReM e del Servizio di Protezione civile regionale. Il Presidente della Giunta ha informato la Conferenza della situazione dei contagi in Molise e delle azioni che il sistema sanitario e di protezione civile stanno mettendo in campo e ha illustrato quanto Regione e l’ASReM stanno facendo per la campagna vaccinale antinfluenzale.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/covid-21-nuovi-casi-13-guariti-e-un-ricovero-in-terapia-intensiva/feed/ 0
Cause estinzione di 5 specie di ominidi, studio di un team internazionale di esperti: c’è anche l’Unimol https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/cause-estinzione-di-5-specie-di-ominidi-studio-di-un-team-internazionale-di-esperti-ce-anche-lunimol/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=cause-estinzione-di-5-specie-di-ominidi-studio-di-un-team-internazionale-di-esperti-ce-anche-lunimol https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/cause-estinzione-di-5-specie-di-ominidi-studio-di-un-team-internazionale-di-esperti-ce-anche-lunimol/#respond Tue, 20 Oct 2020 16:02:48 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=154008 L’estinzione di Homo erectus e uomo di Neanderthal, Homo habilis, Homo ergaster e Homo heidelbergensis potrebbe essere avvenuta a causa di cambiamenti climatici intensi e repentini. A ipotizzarlo in un articolo pubblicato sulla rivista One Earth un team internazionale di esperti, tra cui ricercatori dell’Universita’ di Napoli Federico II, dell’Universita’ di Firenze, dell’Universita’ del Molise e dell’Universita’ La Sapienza di Roma, che hanno analizzato modelli computerizzati per comprendere meglio il destino delle cinque specie di ominidi, studiando temperatura, precipitazioni e parametri ambientali relativi agli ultimi cinque milioni di anni per ottenere indicatori di clima con finestre di mille anni. “Studi precedenti avevano gia’ ipotizzato che il cambiamento climatico potesse aver giocato un ruolo importante – spiega Pasquale Raia dell’Universita’ di Napoli Federico II – ora abbiamo avuto modo di quantificare l’impatto dell’ambiente sul destino dei nostri progenitori”. Il team ha modellato l’evoluzione delle specie di ominidi sulla base delle informazioni di un database di oltre 2.750 fossili. “Le nostre analisi rivelano che poco prima di estinguersi, l’Homo erectus, il Neanderthal e l’Homo heidelbergensis persero la loro ‘nicchia climatica’- continua lo scienziato – che descrive un luogo in cui le condizioni sono adatte alla sopravvivenza di una specie, non troppo caldo, secco, freddo o sterile”.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/cause-estinzione-di-5-specie-di-ominidi-studio-di-un-team-internazionale-di-esperti-ce-anche-lunimol/feed/ 0
Patto per lo sviluppo, i comuni del territorio si associano per rispondere al bando regionale https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/patto-per-lo-sviluppo-i-comuni-del-territorio-si-associano-per-rispondere-al-bando-regionale/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=patto-per-lo-sviluppo-i-comuni-del-territorio-si-associano-per-rispondere-al-bando-regionale https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/patto-per-lo-sviluppo-i-comuni-del-territorio-si-associano-per-rispondere-al-bando-regionale/#respond Tue, 20 Oct 2020 15:03:45 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=154007 Patto per lo sviluppo, i comuni del territorio si associano per il bando regionale. Il Comune di Trivento, Lucito, Castellino del Biferno, Fornelli e Fossalto, assieme alle associazioni Il villaggio della cultura, Altair, Società Agricola Operaia e la Proloco di Lucito, con un accordo di partenariato parteciperanno al bando regionale, al fine di accedere ai finanziamenti messi in campo, volti allo sviluppo e alla promozione turistica. Lucito è stato designato Comune capofila con l’obiettivo di realizzare, in forma associata, il Progetto denominato “Lucito: colori e luci di un borgo inaspettato”. Il bando rientra nel Patto per lo sviluppo della Regione Molise, area tematica Turismo e Cultura, nel Programma integrato per lo sviluppo e la promozione del turismo “Molise che incanta”. Nello specifico, l’avviso è rivolto al sostegno delle attività di promozione, marketing, auto narrazione, comunicazione della cultura regionale.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/patto-per-lo-sviluppo-i-comuni-del-territorio-si-associano-per-rispondere-al-bando-regionale/feed/ 0
Campobasso presenta la candidatura ufficiale a Capitale Italiana del Libro per il 2021 https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/campobasso-presenta-la-candidatura-ufficiale-a-capitale-italiana-del-libro-per-il-2021/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=campobasso-presenta-la-candidatura-ufficiale-a-capitale-italiana-del-libro-per-il-2021 https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/campobasso-presenta-la-candidatura-ufficiale-a-capitale-italiana-del-libro-per-il-2021/#respond Tue, 20 Oct 2020 14:30:43 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=154006 È di 500.000 euro il contributo che il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MIBACT) assegnerà quest’anno alla città che verrà designata come Capitale Italiana del Libro per il 2021.
Tra le città che nei giorni scorsi hanno presentato la propria candidatura ufficiale inviando, come richiesto, una precisa documentazione, c’è anche Campobasso.
“Dopo la qualifica di Città che Legge ottenuta da Campobasso, abbiamo pensato fosse naturale programmare per la nostra città una costante e progressiva attività di promozione della lettura, anche attraverso la partecipazione a progetti di rilevanza nazionale come questa candidatura a Capitale Italiana del libro per l’anno 2021. – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Paola Felice – Abbiamo così risposto al bando del Ministero e inviato la candidatura di Campobasso puntando su un progetto che nelle sue linee generali può, intanto, caratterizzare anche per il futuro il ruolo che in questo ambito la nostra città può proporsi di assolvere, diventando fulcro relazionale, centro collettore e fornitore di servizi culturali per l’intera Regione e, in principal luogo, per la costellazione di piccoli comuni di cui essa si compone, non dimenticando che Campobasso è il capoluogo di una regione emblema delle aree interne del Paese.”
Il conferimento da parte del Consiglio dei Ministri del titolo di Capitale Italiana del Libro ha la finalità di favorire progetti, iniziative e attività per la promozione della lettura e avviene a conclusione di un’apposita selezione. Nel 2020, per la prima edizione, la scelta è ricaduta per legge del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, sul Comune di Chiari, situato in provincia di Brescia, tra i più colpiti dalla epidemia da Covid-19.
Sono diverse e tutte autorevoli le candidature presentate per ottenere l’ambita qualifica per il 2021, tra queste spiccano quelle delle città di Napoli, Palermo, Lecce, Cesena.
“Nell’immaginare la candidatura della città di Campobasso a Capitale Italiana del Libro, analizzando il contesto emerge immediatamente la differenza con realtà nazionali più grandi, dove esiste una consolidata tradizione di promozione del libro, anche a livello internazionale, rispetto alla quale difficilmente possiamo e vogliamo competere. – ha precisato l’assessore Felice – Allo stesso tempo, però, la nostra candidatura è animata dalla convinzione che la nostra realtà è rappresentativa di una grande fetta del territorio italiano che sfugge ai circuiti di massa e si caratterizza proprio per la possibilità di promuovere il territorio attraendo interessi diversi legati allo sviluppo di un turismo lento ed esperienziale. In questo senso, Campobasso può rappresentare il Capoluogo, ovvero la Capitale Italiana del Libro, più adatto a rilanciare, proporre e conservare le storie che vengono dai territori trascinando con sé, nell’obiettivo, tutte le realtà locali e nazionali che desiderano restituire alle tradizioni una vera e propria importanza letteraria.”
La candidatura di Campobasso a Città Italiana del Libro 2021 si basa su un’idea progettuale volta a migliorare l’offerta culturale del territorio, favorendo l’inclusione sociale delle fasce più fragili della popolazione quali i bambini, gli anziani, i detenuti e i disabili, contrastando la povertà educativa.
“Per la prima volta, con questa candidatura, ci confrontiamo con realtà culturali che hanno esperienze di sistema in questo settore già consolidate, ma lo facciamo con la consapevolezza di quanto tutto ciò possa rappresentare una necessaria occasione di crescita collettiva. Perché ciò avvenga – ha concluso l’assessore – sarà indispensabile continuare a sviluppare la partecipazione pubblica attraverso il coinvolgimento di tutte le istituzioni presenti sul territorio, delle associazioni del terzo settore e dei soggetti privati che operano nell’ambito della cultura.”

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/campobasso-presenta-la-candidatura-ufficiale-a-capitale-italiana-del-libro-per-il-2021/feed/ 0
Eroi del Covid, Mattarella consegna le onorificenze: c’è anche Francesca Colavita https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/eroi-del-covid-mattarella-consegna-le-onorificenze-ce-anche-francesca-colavita/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=eroi-del-covid-mattarella-consegna-le-onorificenze-ce-anche-francesca-colavita https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/eroi-del-covid-mattarella-consegna-le-onorificenze-ce-anche-francesca-colavita/#respond Tue, 20 Oct 2020 11:44:44 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=154005 Si è svolta questa mattina al Quirinale, la cerimonia di consegna delle onorificenze di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana, conferite “motu proprio” dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 3 giugno scorso, a un gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunita’ durante l’emergenza del coronavirus. Tra coloro che hanno ricevuto l’onorificenza anche la molisana Francesca Colavita, componente del team dello Spallanzani di Roma che isolò il virus all’inizio dell’anno e che ora lavora alla sperimentazione del vaccino. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarieta’ e dei valori costituzionali. La cerimonia è stata aperta dalla proiezione di un filmato e dall’intervento del Presidente Mattarella.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/eroi-del-covid-mattarella-consegna-le-onorificenze-ce-anche-francesca-colavita/feed/ 0
Sospensione raddoppio ferroviario, Sica contro Casanova: “Studi il progetto prima di criticare” https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/sospensione-raddoppio-ferroviario-sica-contro-casanova-studi-il-progetto-prima-di-criticare/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=sospensione-raddoppio-ferroviario-sica-contro-casanova-studi-il-progetto-prima-di-criticare https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/sospensione-raddoppio-ferroviario-sica-contro-casanova-studi-il-progetto-prima-di-criticare/#respond Tue, 20 Oct 2020 10:49:25 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=153993 La portavoce del comitato “Cittadini in rete” di Termoli Carmela Sica, torna sulla bocciatura del Ministero al piano di risanamento acustico previsto da Rfi sul raddoppio ferroviario Termoli-Lesina e si dice stupita e indignata dai commenti dell’europarlamentare della Lega Massimo Casanova che aveva accusato il Ministro di “talebanismo ambientale” e di bloccare il paese. La Sica invita Casanova a studiare il progetto prima di esprimere un giudizio, visto che dal 2003 ha avuto diverse bocciature anche da Governi e Amministrazioni di centrodestra. Secondo il comitato il Ministro dell’Ambiente Costa e le sottocommissioni di Vas e Via hanno mostrato sensibilità verso le criticità sollevate dalle istituzioni locali, facendo notare che se un progetto viene bocciato da quasi 20 anni significa che è il progetto stesso a essere sbagliato e non i tecnici, o i governi che negli anni si sono succeduti.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/sospensione-raddoppio-ferroviario-sica-contro-casanova-studi-il-progetto-prima-di-criticare/feed/ 0
Turismo a Termoli: a settembre oltre 18mila presenze in città https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/turismo-a-termoli-a-settembre-oltre-18mila-presenze-in-citta/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=turismo-a-termoli-a-settembre-oltre-18mila-presenze-in-citta https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/turismo-a-termoli-a-settembre-oltre-18mila-presenze-in-citta/#respond Tue, 20 Oct 2020 10:48:43 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=153994 L’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli ha reso noti i dati turistici del mese di settembre a Termoli con riferimento alle strutture alberghiere ed extralberghiere (B&B, case vacanza, residence).
Le presenze complessive tra italiani e stranieri, alberghi e non, sono attestate sul +20,9% pari a 18.684 turisti. La permanenza media dei viaggiatori nella città adriatica è stata di 3,68.
Le presenze totali di viaggiatori italiani sono attestate su 17.037 mentre quelle degli stranieri 5.873.
Nelle strutture extralberghiere: gli arrivi hanno raggiunto il +33,7% rispetto al 2019, le presenze +48,3% sempre rispetto a settembre dell’anno prima. Se si considerano solo i turisti italiani, l’incremento è di +49,5% negli arrivi e +60,4% nelle presenze.
Gli alberghi hanno ottenuto il -23,9% negli arrivi mentre le presenze hanno registrato un “trend” positivo, il +7,9%. A pesare in negativo sul dato, la riduzione di turisti stranieri dovuta al Covid-19 che ha registrato nelle presenze un -11,8%.
“Il mese di settembre a Termoli è andato molto bene considerando l’emergenza sanitaria da Covid-19 tuttora in corso” il commento del Commissario straordinario dell’Aast, Remo Di Giandomenico.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/turismo-a-termoli-a-settembre-oltre-18mila-presenze-in-citta/feed/ 0
Controlli della Polizia Stradale, violazioni riscontrate per quasi 11mila euro https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/controlli-della-polizia-stradale-violazioni-riscontrate-per-quasi-11mila-euro/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=controlli-della-polizia-stradale-violazioni-riscontrate-per-quasi-11mila-euro https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/controlli-della-polizia-stradale-violazioni-riscontrate-per-quasi-11mila-euro/#respond Tue, 20 Oct 2020 10:42:24 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=153990 Le pattuglie della Polizia Stradale di Campobasso e del Distaccamento di Termoli sono state impegnate in attività di controllo con l’impiego di “Centri Mobili di Revisione”, grazie alla collaborazione con la Direzione Generale Territoriale di Bari del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Servizi che sono stati svolti nel tratto autostradale molisano dell’A14, nell’area di servizio “Trigno Est”, nel Comune di Montenero di Bisaccia. Sono stati controllati 25 mezzi pesanti (1 italiano, 1 extracomunitario e 23 di paesi comunitari) ed elevati 38 verbali per violazioni al Codice della Strada che comporteranno il pagamento complessivo di 10.700 Euro. Tra le infrazioni contestate ve ne sono state alcune per manomissione del sistema antinquinamento, che hanno comportato anche il sequestro amministrativo delle relative apparecchiature elettroniche, altre per trasporti internazionali irregolari e per inefficienza dei dispositivi di frenatura dei veicoli. Inoltre, è stata ritirata la patente ad un camionista per un sorpasso vietato e pericoloso.

I “Centri Mobili di Revisione” sono vere e proprie officine mobili che riescono ad eseguire una revisione dei mezzi pesanti in tempo reale (eventuali sovraccarichi, stato degli pneumatici, funzionamento dei sistemi frenanti ecc.) da parte di personale qualificato della Motorizzazione e della Polizia Stradale.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi mesi.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/controlli-della-polizia-stradale-violazioni-riscontrate-per-quasi-11mila-euro/feed/ 0
Prove di nuovo direttivo al Cosib: giovedì il rinnovo delle cariche https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/prove-di-nuovo-direttivo-al-cosib-giovedi-il-rinnovo-delle-cariche/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=prove-di-nuovo-direttivo-al-cosib-giovedi-il-rinnovo-delle-cariche https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/prove-di-nuovo-direttivo-al-cosib-giovedi-il-rinnovo-delle-cariche/#respond Tue, 20 Oct 2020 10:41:47 +0000 http://www.ilgiornaledelmolise.it/?p=153989 Da oltre un anno il direttivo del Consorzio Industriale di Termoli è occupato da ex sindaci. Ci sono Rino Bucci, Luigi Mascio, Massimo Caravatta e Gianfranco Cammilleri, presidente facente funzione dopo le dimissioni a giugno del 2019 dell’allora presidente Angelo Sbrocca. La pandemia da Covid ha favorito le proroghe delle cariche, ma ora è arrivato il momento dello ‘sfratto’ e per giovedì, su richiesta dei sindaci che fanno parte dell’assemblea, verrà rinnovato il direttivo. In pole position per la presidenza c’è Roberto Di Pardo, attuale sindaco di Petacciato. Potrebbero entrare anche il sindaco di Campomarino Pier Donato Silvestri, quello di San Giacomo Costanzo Della Porta, per il comune di Termoli il consigliere comunale Vincenzo Aufiero. Resterebbe un posto da coprire: la partita è tra Mario Bellotti sindaco di Guglionesi e Gianni Di Matteo sindaco di San Martino, anche se il loro ingresso è ancora in bilico, con il rischio di tagliare ulteriormente la rappresentanza territoriale. Sono in corso riunioni, incontri e la strategia sembrerebbe già delineata, con il centrodestra che numericamente ha una maggioranza schiacciante, ma il tavolo potrebbe saltare all’ultimo minuto. Non c’è solo da nominare il nuovo direttivo, c’è da approvare il bilancio d’esercizio del 2019 e da discutere sui compensi che spettano al Presidente, al comitato direttivo, al consiglio generale. All’ordine del giorno c’è pure l’adesione al Cosib della Provincia di Campobasso, appoggiata dal suo attuale presidente Francesco Roberti, e osteggiata invece dal Pd, tanto che nei giorni scorsi tra Roberti e il neo segretario cittadino del partito Maria Chimisso c’era stato uno scambio di accuse. Anche la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Patrizia Manzo chiede alla politica di cambiare passo, di non interferire più nella gestione del Cosib, mettendo invece al centro le imprese e il futuro del territorio.

]]>
https://www.ilgiornaledelmolise.it/2020/10/20/prove-di-nuovo-direttivo-al-cosib-giovedi-il-rinnovo-delle-cariche/feed/ 0