Home Sport Serie A, 40 gol realizzati nell’ultimo turno
Sport - 29 Giugno 2020

Serie A, 40 gol realizzati nell’ultimo turno

La 28esima giornata di serie A ha portato in dote ben 40 gol realizzati tra l’anticipo di venerdì tra Juventus e Lecce ed il posticipo di ieri sera Parma – Inter. Gli spettatori a casa, i tifosi appassionati di certo non si sono annoiati nel primo vero week end estivo anche a livello di temperature. Solo due squadre non sono riuscite a trovare la via del gol in questo turno di campionato: si tratta delle “giallorosse” Lecce e Roma. I salentini sono usciti sconfitti per 4-0 nella sfida di venerdì all’Allianz Stadium contro la Juventus. La Roma ha perso 2-0 nel pomeriggio contro il Milan dicendo probabilmente addio all’obiettivo Champions League. Rebic e Calhanoglu hanno deciso nel secondo tempo la sfida di San Siro mandando al tappeto la squadra di Fonseca, quasi mai pericolosa in zona offensiva. Nelle zone alte della classifica non cambia nulla, a bersaglio le prime quattro. Sofferta la vittoria della Lazio contro la Fiorentina, i biancocelesti sembrano il collettivo che ha ammortizzato meno la sosta forzata, almeno nelle prime posizioni di classifica. Probabilmente anche le gare di Coppa Italia, hanno aiutato Juventus, Inter, Napoli e Milan a trovare una maggiore condizione, anche dal punto di vista mentale. Chi non ha accusato minimamente il colpo è l’Atalanta. Gli orobici di Gasperini viaggiano con il vento in poppa, ieri altro successo spettacolo, contro l’Udinese. 3 a 2 il finale grazie alle bellissime marcature di Zapata e Muriel. Il tandem colombiano ha steso l’Udinese nonostante la doppietta di Lasagna. Muriel ha realizzato due gol fantastici, una punizione perfetta ed un bolide dalla distanza imprendile per Musso. A 10 giornate dalla fine la zona Champions sembra abbastanza definita, nonostante un super filotto positivo il Napoli accusa 12 punti dall’Atalanta, quarta in classifica. Un distacco difficile da colmare, anche perché i bergamaschi continuano ad essere una macchina da gol, 80 gol realizzati sono un bottino impressionante. Numeri alla Liverpool o Manchester City, con la possibilità di toccare quota 100 gol realizzati nelle 10 gare che mancano da qui alla fine del campionato.

Luis Muriel

Al contrario in zona salvezza è ancora tutto aperto, Brescia e Spal con meno 8 sembrano destinate alla serie B, poi in sei punti ci sono 6 squadre a rischio. Dal Lecce 25 punti, sino a Fiorentina e Torino (sicuramente le due grandi delusioni del campionato). Nel mezzo le genoane, pesante la sconfitta interna della Sampdoria contro il Bologna, ed il Genoa solo 2 a 2 in rimonta contro il Brescia. 28 punti per l’Udinese, i bianconeri di Gotti sembrano tuttavia aver qualcosa in più anche a livello di gamba rispetto alle altre, almeno in queste due uscite di campionato. In generale da questa settimana ci sarà un ritmo incessante, gare di martedì, mercoledì e giovedì per un turno di campionato, si riparte domani pomeriggio alle 19.30 da Torino – Lazio, e giornata il week end dal sabato alla domenica. Sarà così per 5 settimane sino alla chiusura del campionato prevista domenica 2 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, ottimo avvio per Campobasso e Vastogirardi. Cantiere aperto ad Agnone

La prima di campionato porta notizie positive per Campobasso e Vastogirardi, al contrario …