Home Sport Cln Cus Molise arriva anche la firma di Iacovino
Sport - 28 Giugno 2020

Cln Cus Molise arriva anche la firma di Iacovino

Un altro molisano nella rosa di coach Sanginario

Silvio Iacovino è un giocatore del Circolo La Nebbia Cus Molise. Il portiere di Montorio nei Frentani, dopo un anno di stop a causa di un infortunio, è pronto a rimettersi in gioco e a farlo nel migliore dei modi alla corte di mister Marco Sanginario. “Sono felice di far parte di questo progetto sportivo – spiega – e di poter tornare in campo rimettendomi in gioco alla grande, in un torneo di livello come è quello di A2. Le aspettative sono quelle di provare a fare il miglior campionato possibile insieme ai miei compagni di squadra. Dal punto di vista personale sono particolarmente curioso di vedere la mia condizione dopo un anno lontano dai campi”.

Dopo un anno di stop a causa di un infortunio che fortunatamente per te è alle spalle, riparti da Campobasso e dalla serie A2. Uno stimolo sicuramente importante.

“E’ uno stimolo importantissimo anche perché è la prima volta che posso calcare i parquet di questa categoria. Non vedo l’ora di ricominciare per lasciarmi alle spalle l’infortunio dopo un anno un po’ particolare. Anche questo fa parte dello sport, l’importante è ripartire con il giusto spirito e con una grande voglia che certamente non mi manca”.

Il prossimo anno si punterà prima di tutto alla salvezza cercando poi di togliersi belle soddisfazioni come avvenuto anche nell’ultima stagione. Arrivi in un gruppo che conosci, cosa ti aspetti?

“Non mi aspetto nulla di diverso da quello che ho potuto vedere in questi anni in cui ho vissuto a Campobasso. La società è seria, lo staff tecnico di grande livello e i miei compagni sono ottimi ragazzi e bravissimi calcettisti. Non vedo l’ora di partire e lavorerò insieme a tutto il gruppo per raggiungere il prima possibile l’obiettivo prefissato”.

Il torneo di serie A2 è sicuramente difficile anche se l’emergenza sanitaria dell’ultimo periodo potrà influire sul futsal come su tutti gli altri sport. Sei d’accordo?

“Vedremo come si ripartirà e quali saranno le linee guida che ci saranno imposte. Noi dobbiamo farci trovare pronti per affrontare al massimo delle nostre possibilità la prossima avventura nel campionato di A2”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Serie D, il punto sulle molisane

Il Campobasso continua a lavorare sui rinnovi: dopo Candellori, Brenci, Tenkorang e Dalmaz…