Home Sport Cln Cus Molise tra i pali ufficiale il ritorno di Roman
Sport - 25 Giugno 2020

Cln Cus Molise tra i pali ufficiale il ritorno di Roman

Diego Roman è di nuovo un giocatore del Circolo La Nebbia Cus Molise. Dopo l’esperienza in Repubblica Ceca, il forte portiere brasiliano è pronto ad una nuova avvincente sfida con un gruppo e una squadra che conosce benissimo. Due anni fa, infatti, Roman contribuì con le sue parate e i suoi assist alla splendida cavalcata vincente della squadra di Marco Sanginario verso la serie A2. Oggi le strade del giocatore e della società campobassana si ritrovano con rinnovato entusiasmo e con le stesse ambizioni del passato: provare a fare qualcosa di importante per il Circolo La Nebbia Cus Molise e per l’intera regione che la squadra del capoluogo rappresenta ad alti livelli nel futsal. Bravo tra i pali ma anche in versione assist-man, Diego Roman non vede l’ora di cominciare questa nova avventura. “E’ un grande piacere per me tornare a giocare con il Circolo La Nebbia Cus Molise – argomenta subito dopo l’accordo con la dirigenza il portiere – conosco l’ambiente, il mister e gran parte dei miei compagni, so come lavora la società e so che l’intenzione è quella di fare un bel campionato così come hanno già fatto nella passata stagione, la prima in serie A2. Proprio per questo tutti noi abbiamo una grande responsabilità e vogliamo raggiungere, con lavoro e sacrificio, quelli che sono gli obiettivi del Circolo La Nebbia Cus Molise”. Roman fa poi un passo indietro e analizza l’ultima stagione sportiva. “In Repubblica Ceca – prosegue – siamo riusciti a fare grandi cose chiudendo il nostro campionato al quarto posto. Peccato che la stagione sia stata interrotta sul più bello a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19”.

Diego Roman torna al Cln Cus Molise

Roman spiega poi le motivazioni che lo hanno portato nuovamente in Molise. “Tornare è stato facile – dice – sia per gli ottimi rapporti che mi hanno da sempre legato alla società, sia per la qualità della squadra che affronterà il prossimo campionato. Da parte mia cercherò di dare il massimo come sempre, consapevole che il ruolo del portiere è di grande rilevanza soprattutto in queste categorie. Sono pronto per questa nuova sfida e voglio dare alla causa il 110% in modo da arrivare il più lontano possibile”. Il club ha deciso di ripartire, giustamente dalla base dello scorso anno, un punto importante sul quale costruire il futuro. “E’ sicuramente un aspetto molto positivo – dice – il fatto di conoscersi renderà più agevole il lavoro. Già due anni fa quando abbiamo vinto il campionato abbiamo dimostrato di essere un grande gruppo. Sono convinto che sarà ancora questa la nostra forza e riusciremo a toglierci delle belle soddisfazioni. Soddisfazioni da condividere con la nostra grande società e con i nostri fantastici tifosi che spero possano essere numerosi sugli spalti del Palaunimol il prossimo anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Lo sport molisano piange Pietro Sanzò, prematuramente scomparso ieri sera

Ieri sera è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari e di tutti gli amici Pietro Sanzò. …