Si è aperta ieri la seconda finestra per la richiesta dei contributi a fondo perduto in favore delle società sportive dilettantistiche. Questa volta la richiesta potrà essere presentata dalla società che non sono titolari di un contratto di locazione; nella sessione precedente invece questo era un requisito fondamentale per presentare la richiesta. La società però dovranno dimostrare  che entro il 23 febbraio 2020 avevano  almeno cinquanta tesserati. Le risorse disponibili ammontano ad oltre 50 milioni di euro. La seconda finestra è stata aperta ieri e chiuderà alle ore 20 del 28 giugno. 

CLICCA QUI PER LE INFO: https://www.sportgov.it/fondo-perduto/it/home/

Potrebbe interessanti anche:

La renter Larino ufficializza l’ingaggio di Michele Marro

All’anagrafe classe 1978. Sul campo classe da vendere. Michele Marro torna ad indossare le…