E’ stata approvata con 11 voti a favore, i 6 del Movimento 5 Stelle, 2 del Pd più Iorio, Calenda e Romagnuolo, la mozione del Pd e del Movimento 5Stelle che impegna il presidente della Regione a mettere in atto  tutte le azioni affinché venga istituto il Centro Covid a Larino. La maggioranza, si è astenuta, mentre hanno abbandonato l’Aula al momento del voto Micone e Di Lucente. E’ l’esito della seduta di oggi del Consiglio regionale riunito proprio in seduta monotematica per affrontare la questione Covid a Larino. Il commissario Giustini vuole realizzarlo all’interno  dell’ospedale Vietri, il presidente della Regione in un padiglione attiguo al Cardarelli. Ma intanto il governatore Toma è stato battuto in aula, mentre Movimento 5Stelle e Pd hanno già pronta la mozione di sfiducia.

Potrebbe interessanti anche:

Sanità, sulle partite iva scede in campo la Fials: “Intervenga il Parlamento”, chiede il sindacato

Il tema delle assunzioni rappresenta la questione centrale del sistema sanitario regionale…