Si è rifiutato categoricamente di indossare la mascherina in un ufficio pubblico, nonostante le ripetute richieste dei dipendenti e dei numerosi utenti. E’ accaduto a Isernia e i carabinieri della compagnia locale sono intervenuti elevando una sanzione di 400 euro nei confronti dell’uomo. Nell’ambito delle verifiche programmate dalla prefettura per verificare il rispetto dei protocolli di sicurezza sottoscritti dal governo e le parti sociali negli ambienti di lavoro e nei cantieri e della normativa sul contenimento del contagio da Covid-19, i militari hanno inoltre contestato un ammenda di 2.500 euro a un imprenditore per la violazione della normativa in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro.

Potrebbe interessanti anche:

Neve tra Agnone e Capracotta, strade ghiacciate e automobilisti in panne

L’abbassamento delle temperature e le precipitazioni nevose delle ultime ore hanno d…