Home Attualità Ospedale di Larino: Patriciello durissimo con Andrea Greco
Attualità - Evidenza - Politica - Regione - 8 Giugno 2020

Ospedale di Larino: Patriciello durissimo con Andrea Greco

Arriva da Bruxelles via mail la risposta di Aldo Patriciello alle dichiarazioni di Andrea Greco alla manifestazione in favore dell’ospedale di Larino. Ed è una risposta durissima: «Andrea Greco, per l’ennesima volta, utilizza il mio nome per ottenere notorietà – attacca l’eurodeputato – Non è una novità, del resto: il mondo è pieno di gente che, non potendo brillare di luce propria, cerca visibilità altrove. Eppure – sottolinea Patriciello – non ho mai avuto il piacere di incontrare e conoscere il signor Greco. Capisco tuttavia, da cittadino di questa terra, prima ancora che da imprenditore e politico, le difficoltà di chi, non avendo mai lavorato un giorno in vita sua e vivendo esclusivamente di politica, si trova a dover dare un senso al proprio ruolo e una giustificazione agli occhi del proprio elettorato. Non mi aspetto la riconoscenza e il rispetto che si dovrebbe nei confronti di chi, con sacrificio e dedizione, contribuisce da decenni alla crescita dell’occupazione nella nostra piccola Regione. L’ossessione di Greco nei confronti della mia persona sta assumendo contorni patologici. Per cultura e storia personale ho sempre cercato di rifuggire dalle polemiche sterili e fine a se stesse. Accuse, peraltro, ridicole: sono stato – afferma Patriciello – tra i primi a proporre al sindaco di Larino la realizzazione di un centro di ricerca specializzato per la cura delle malattie infettive. In uno dei momenti più critici della storia d’Italia dal secondo dopoguerra ci si aspetterebbe, da parte di chi ricopre incarichi di natura politica, un minimo di senso di responsabilità e di rispetto. Ma ciò non è bastato al signor Greco, che da mesi oramai è impegnato in un’altra battaglia, tutta personale: far aumentare i propri consensi e i “like” sui suoi social, tirando in ballo il sottoscritto, nella speranza di offuscare le proprie responsabilità nella sconfitta elettorale alle ultime regionali. C’è una parola per questo tipo di atteggiamento afferma l’eurodeputato: sciacallaggio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Controlli massicci della Polizia per contrastare l’uso dei telefonini alla guida

È ormai noto e documentato che la distrazione causata dall’uso dei telefoni cellulari alla…