Home Cronaca Tentarono di uccidere un vicino di casa, arrestati padre e figlio
Cronaca - Evidenza - 5 Giugno 2020

Tentarono di uccidere un vicino di casa, arrestati padre e figlio

I carabinieri di Venafro e Colli al Volturno hanno arrestato eseguendo una misura cautelare ai domiciliari disposta dal gip di Isernia Antonio Sicuranza, padre e figlio di Colli al Volturno accusati dei reati di tentato omicidio e lesioni aggravate. I due, a causa di una lite sorta con i proprietari di alcuni terreni confinanti, nello scorso mese di aprile avrebbero aggredito due fratelli colpendoli alla testa inferti con un bastone di legno ed una mazza da softball in metallo, impedendo alle vittime una qualsiasi reazione: la violenza e la direzione dei colpi hanno dimostrato che la furia degli aggressori era evidentemente diretta ad attentare alla vita di una delle due vittime la quale, in seguito alle gravi lesioni riportate, era stata sottoposta d’urgenza ad un delicato intervento neurochirurgico. Le indagini, svolte dai carabinieri e dirette dal sostituto procuratore Alessandro Iannitti con il coordinamento del procuratore Carlo Fucci, hanno permesso di accertare, anche tramite l’individuazione di alcuni testimoni, la veridicità della versione fornita dalle vittime e l’infondatezza di quella, opposta, sostenuta dagli aggressori, usciti quasi indenni dalla lite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campus Peroni, c’è anche Annaelsa Tartaglione

Annaelsa Tartaglione, insieme alla collega Maria Spena, ha partecipato ieri al Campus Pero…