Home Attualità Consiglio regionale in riunione per interpellanze, interrogazioni e mozioni
Attualità - Evidenza - Politica - Regione - 3 Giugno 2020

Consiglio regionale in riunione per interpellanze, interrogazioni e mozioni

Presieduto da Salvatore Micone si è svolto oggi il Consiglio regionale in modalità videoconferenza. Appena dopo le comunicazioni del Presidente si sono svolte una serie di interrogazioni:

  • Interrogazione con risposta scritta e orale, a firma dei Consiglieri Facciolla e Fanelli, avente ad oggetto “Deliberazione della Giunta regionale n. 425 del 20 novembre 2017 ad oggetto: Decreto legislativo n. 276/03, art. 7 e 8 regolamento regionale n.1/03 per l’accreditamento dei servizi per il lavoro della Regione Molise e regolamento n. 2/17 – Modifica durata periodo di sperimentazione Determinazione Direttore Area III n. 63/10 – Avviso Pubblico- Proroga termine di scadenza. Chiarimenti”. Per la Giunta ha fornito risposta il Sottosegretario Pallante. Per gli interroganti il Consigliere Facciolla si è detto parzialmente soddisfatto della risposta ricevuta.
  •  Interrogazione con risposta scritta e orale, a firma dei Consiglieri De Chirico, Primiani, Nola e Manzo, con ad oggetto “Avviso pubblico regionale relativo alla presentazione dei progetti per la formazione continua approvato con D.D.G. n. 673/2013 – Legge 236/93 e Legge 53/00”. Per la Giunta ha fornito risposta il Sottosegretario Pallante. Per gli interroganti il Consigliere De Chirico si è detto insoddisfatto della risposta ricevuta.
  •  Interrogazione con risposta scritta e orale, a firma del Consigliere Greco, con ad oggetto “Compensazioni delle prestazioni per pazienti extraregionali erogate dalle strutture in gestione sanitaria accentrata, IRCCS Neuromed di Pozzilli e Gemelli Molise s.p.a. a seguito degli accordi sottoscritti con le medesime strutture nel 2017”. Per la Giunta hanno fornito risposta il Sottosegretario Pallante e il Presidente Toma. Il Consigliere interrogante Greco si è detto non soddisfatto della risposta ricevuta.
  •  Interrogazione con risposta scritta e orale, a firma dei Consiglieri Fontana, De Chirico, Greco e Primiani, avente ad oggetto “Quadro economico del progetto esecutivo”. Il Sottosegretario Pallante ha fornito risposta, per gli interroganti il Consigliere Fontana si è detto insoddisfatto.
  •  Interrogazione con risposta scritta e orale, a firma dei Consiglieri Primiani, Manzo, Greco, Nola, De Chirico e Fontana, ad oggetto “Ente regionale per l’edilizia sociale (ERES) – Commissario straordinario ERES e gestioni liquidatorie II.AA.CC.PP.”. Ha fornito risposta l’Assessore al ramo Di Baggio, l’interrogante si è detto non soddisfatto.
  •  Interrogazione con risposta scritta e orale, a firma dei Consiglieri Greco, Primiani, Nola, De Chirico e Fontana, ad oggetto “Emergenza Covid-19: stato della programmazione e trasferimento pazienti da case di riposo di Cercemaggiore e Agnone presso p.o. regionali”. Ha dato risposta il Sottosegretario Pallante, il Consigliere Greco a nome degli interroganti si è detto non soddisfatto.

Si sono quindi svolte le seguenti interpellanze:

  • Interpellanza, a firma dei Consiglieri Facciola e Fanelli, ad oggetto “Servizio di trasporto pubblico locale. Aumento tariffe”. Ha illustrato l’interpellanza il Consigliere Fanelli. Ha fornito risposta il Sottosegretario Pallante. Lo stesso Consigliere Fanelli, anche a nome del collega Facciolla, si è detto insoddisfatto.
  • Interpellanza urgente concernente lavori di “messa in sicurezza della viabilità di collegamento della frazione di Montalto al centro abitato e alla S.S. 17 – tratto Isernia – Castel di Sangro “. Ha illustrato l’atto rogatorio il presentatore, Consigliere Greco, ha fornito risposta l’Assessore al ramo Niro. In conclusione l’Assemblea legislativa ha approvato all’unanimità una Mozione, a firma dei Consiglieri Greco, Fontana, De Chirico, Primiani e Nola, avente ad oggetto “Criticità del Ser.D. di Campobasso”. L’atto di indirizzo è stato illustrato dal primo firmatario Consigliere Greco; sono intervenuti nel dibattito per esprimere le proprie posizioni i Consiglieri Cefaratti, Fanelli, Romagnolo, Calenda, l’Assessore Niro e il Presidente della Giunta Toma. Con la mozione votata, il Consiglio impegna il Presidente della Regione ad attivarsi presso i vertici dell’Asrem affinchè per il Ser.D di Campobasso: sia incrementata la dotazione organica; venga previsto un servizio di adeguata vigilanza negli orari di apertura al pubblico; siano immediatamente risolte le criticità relative ai dispositivi di sicurezza come i maniglioni antipanico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: investito da uno scooter mentre attraversa in via Pertini, in due in ospedale

Un uomo è stato investito da uno scooter nella serata di mercoledì 8 luglio a Termoli ment…