Home Senza categoria Isernia. Greco e Nola (M5S): al Veneziale sicurezza carente. Florenzano (Asrem): interverremo
Senza categoria - 1 Giugno 2020

Isernia. Greco e Nola (M5S): al Veneziale sicurezza carente. Florenzano (Asrem): interverremo

Mentre si attende l’esito delle indagini per fare chiarezza sull’incendio doloso che si è verificato nel centro di senologia, si accende il dibattito sui sistemi di sicurezza e vigilanza al Veneziale. A maggior ragione perché all’ospedale di Isernia qualche giorno prima c’è stata anche l’aggressione ai danni dell’anestesista David Di Lello, colpito con un pugno dal familiare di un paziente. Proprio in seguito a questi due episodi i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Greco e Vittorio Nola, hanno effettuato un sopralluogo al Veneziale, denunciando una situazione carente sotto troppi punti di vista, ha scritto Greco sulla sua pagina Facebook. “Mentre per entrare al Pronto Soccorso vengono effettuati in pre-triage i dovuti controlli per la sicurezza, chiunque può accedere agli ambulatori senza alcun controllo. Già in condizioni normali l’accesso alle strutture ospedaliere dovrebbe essere regolato e monitorato, in condizioni come quelle attuali dovrebbe esserlo ancora di più – ha detto ancore il cosigliere regionale dei cinque stelle – invece nulla, chiunque può entrare e andare a zonzo per la struttura senza alcuna misurazione di temperatura né altro, come dispenser e percorsi di distanziamento. Tutto questo – ha concluso Greco – è inaccettabile, in primis per operatori e pazienti”. Intanto sulla vicenda è intervenuto anche il direttore generale della Asrem, Oreste Florenzano, parlando di una serie di correttivi per rafforzare il piano di sicurezza di tutti gli ospedali, non solo quello di Isernia. Sarà rafforzata la vigilanza, progettata di concerto con le Questure di Isernia e Campobasso. “Inoltre – ha aggiunto – si è proceduto alla verifica del funzionamento dei sistemi di videosorveglianza e a una prima ricognizione delle uscite di sicurezza degli ospedali”. Nei prossimi giorni Florenzano farà un sopralluogo al Veneziale proprio per rendersi conto della situazione, per confrontarsi con il personale e gli addetti alla sicurezza e agire di conseguenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Pacchetto grandi opere, il Molise resta fuori dalla ‘torta’ da duecento miliardi di euro

Una rivoluzione senza precedenti, l’ha definita il premier Conte, al termine dell…