Si anima la moribonda legislatura regionale arrivata ormai alla scadenza. Febbraio, politicamente parlando, è alle porte e partiti e movimenti si stanno organizzando e da più parti arrivano proposte relative alla nuova legge elettorale. A scaldare i motori anche il Movimento 5 Stelle che attraverso un confronto con gli iscritti porta in aula una proposta di legge elettorale i cui punti salienti possono così riassumersi: abolizione del voto disgiunto tra candidato presidente e liste, abolizione del listino maggiornitario, attribuzione di un premio di maggioranza alla coalizione o alla lista collegata al presidente vincente e la suddivisone del territorio regionale in due circoscrizioni proporzionali: una per la provincia di Isernia, a cui vengono attribuiti 6 seggi, e una per quella di Campobasso a cui vengono assegnati 10 posti. I restanti 4, che si aggiungono al candicato presidente, vengono assegnati su base regionale. Previsto anche un doppio sbarramento per impedire la frammentazione e la nascita di partitini costruiti ad hoc per le lezioni: sbarramento del 10% per l’accesso in Consiglio alle Coalizioni e del 5% per le liste. Così, secondo i 5 Stelle, finirebbe anche lo scandalo dei gruppi monocellulari e le relative spese di mantenimento.

A tale determinazione, come spiega Antonio Federico, capogruppo in Regione, si è giunti grazie ad una consultazione on line con gli iscritti. Bocciata, da questi ultimi, la proposta di un collegio unico regionale. Adesso si attende che l’aula si attivi, cosa difficile prima dell’estate, ma da settembre sarà bagarre. Le proposte in campo sono numerose e tra queste quella condominiale formultata dal PD che, copo una discussione a dir poco surreale, ha proposto l’introduzione di tre collegie elettorali: Termoli, Campobasso e Isernia. Un modo per garantire l’elezione ai potentati dei rispettivi territori.

Potrebbe interessanti anche:

Acqua del lago di Occhito alla Puglia, l’altolà dei Cinque Stelle

Quanta acqua del lago di Occhito andrà in Puglia. Il Molise si è attivato per ricevere i r…