Pubblicato: martedì 13 agosto, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Ospedale Cardarelli, preoccupazione per alcune crepe al sesto

Tutto cominciò lo scorso marzo, quando la caduta di alcuni calcinacci nell’area adiacente all’obitorio dell’ospedale Cardarelli di Campobasso fece scattare l’allarme dei vigili del fuoco, il conseguente sopralluogo e l’apertura da parte della Procura della Repubblica di Campobasso di un fascicolo d’indagine. Sulle indagini vige al momento il massimo riserbo, tranne le indiscrezioni che vogliono l’affidamento da parte della Procura di alcune perizie di ordine tecnico. Sta di fatto però che si sono manifestate nelle scorse settimane una seri di crepe all’altezza del sesto piano del nosocomio. Parliamo del blocco uno e quindi della vecchia ala costruita tra il 1982 e il 1988. Le crepe risultano evidenti e visibili, tanto in direzione orizzontale che verticale. A ciò si aggiunga, cosa sempre riscontrabile ad occhio nudo, la presenza di alcuni pilastri che mostrano a vivo i ferri che un tempo erano ricoperti dal calcestruzzo. Un’armatura arrugginita e sinistra che genera allarme e inquietudine, specie se la si mette in relazione alla possibilità di eventi sismici ai quali il Molise, purtroppo, è soggetto.

La verità è che il Cardarelli è ormai una struttura vecchia che ha bisogno di ammodernamenti sotto diversi aspetti. La soluzione vagheggiata dall’allora presidente Frattura era quella di trasferire tutto il trasferibile alla vicina Fondazione Giovanni Paolo II e poi provvedere alle operazioni di ristrutturazione e consolidamento. La stima fatta all’epoca parlava di 60 milioni di euro. Adesso, invece, quelli che si attendono dal governo gialloverde sono poco più di 28 milioni annunciati dal ministro della Salute, Giulia Grillo, ma che nessuno ha ancora visto. Come nessuno ha ancora visto il nuovo Piano Operativo a fiurma dei commissari Giustini e Grossi, all’interno del quale dovrebbe essere scritta anche la sotre del Cardarelli. Buona o cattiva che sia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi