Pubblicato: martedì 13 agosto, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Isernia. Provoca incidente sotto l’effetto di cocaina e alcol, denunciato dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Isernia, a conclusione di specifici accertamenti, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria una persona responsabile di aver causato un sinistro stradale sotto l’influenza di cocaina e alcool. Infatti, l’uomo, dopo aver assunto lo stupefacente ed aver ingerito sostanze alcooliche per un tasso alcoolemico di molto superiore ai limiti consentiti, si metteva alla guida della propria autovettura causando un incidente stradale con feriti fortunatamente lievi. Nell’occorso i militari intervenuti ritiravano la patente di guida al prevenuto e affidavano l’autovettura ad altro avente diritto. Sempre i Carabinieri della Compagnia di Isernia deferivano alla locale Magistratura un autista, il quale alla guida della propria autovettura e sottoposto ad accertamento etilometrico, risultava avere un tasso alcoolemico superiore ai limiti di legge. I Militari provvedevano al ritiro della patente di guida affidando l’autovettura al coniuge convivente. I Carabinieri, nel corso delle attività istituzionali, attuano costantemente il monitoraggio e il controllo stradale degli utenti del traffico, affinché siano sempre osservate le regole di sicurezza previste dal Codice della Strada a tutela di quanti si pongono alla guida dei veicoli, per lavoro o per diporto.
Isernia. Ristoratore denunciato dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro
I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel corso dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato alla Magistratura locale un ristoratore, responsabile delle violazioni inerenti l’idoneità alla mansione svolta, omessa comunicazione di assunzione e contrasto al lavoro irregolare per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. I Militari del NIL contestavano violazioni penali ed amministrative, comminando nel contempo una sanzione pari all’importo complessivo di circa euro 6.000.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi