Pubblicato: lunedì 05 agosto, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Crociati e Trinitari conquistano il pubblico e la critica a Castiglione del lago

Come un attestato di laurea, nella regione che dello scenario medioevale ha fatto il suo punto di forza, il gruppo dei Crociati e Trinitari ha sorpreso tutti per numero di personaggi e per la qualità indiscussa dei costumi.

La sfilata di Castiglione del Lago, borgo medioevale in provincia di Perugia con affaccio sul Trasimeno, è stata un successo e il corteo di Campobasso che ha partecipato al raduno multiepocale ha convinto tutti.

Arrivati da mezza Italia, i dodici gruppi storici appartenenti a un periodo compreso tra il 13esimo e il 18esimo secolo, hanno attraversato il borgo che si estende attorno al castello medioevale, per rievocare la processione che i duchi della Corgna svolsero per ringraziare San Domenico per la miracolosa guarigione della duchessa Eleonora, guarita dopo aver utilizzato l’olio di una lampada votiva posta difronte all’icona del Santo.

I sessanta figuranti dei Crociati e Trinitari hanno indossato con l’eleganza che li contraddistingue gli abiti del cinquecento campobassano e molisano, ricevendo l’apprezzamento del pubblico e degli altri partecipanti conquistati dalla qualità degli abiti, curati nei minimi dettagli. Da quelli sontuosi e sfarzosi dei capo città e dei nobili fino a quelli più semplici, ma anch’essi rifiniti in ogni particolare, dei popolani e dei contadini.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese

Al termine dell’evento, gli organizzatori dell’evento e il sindaco di Castiglione del lago, Matteo Burico, hanno premiato la folta delegazione dei Crociati e Trinitari, invitandola per la manifestazione del prossimo anno.

Un motivo di soddisfazione in più per i partecipanti e per il presidente Giuseppe Santoro, per il quale quello di Castiglione del lago è stato un tassello in più messo dall’associazione nell’impegno di far conoscere e valorizzare anche al di fuori dei confini regionali la storia di Campobasso e del Molise.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi