Pubblicato: lunedì 15 aprile, 2019 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Isernia, bilancio in consiglio con i conti che ora ”sorridono” a d’Apollonio

A Isernia evadere le tasse comunali sembrerebbe quasi un obbligo sociale,infatti dai controlli incrociati,fatti tra registro immobiliare e imposte versate a titolo di Imu e Tasi,sono saltate fuori ben novemila posizioni anomale,ovvero contribuenti che,o non hanno pagato,o hanno pagato meno del dovuto. Tant’è che,per la prima volta,arriva in aula,a Palazzo San Francesco,un bilancio con i conti in regola,anzi con tanti soldi in cassa,più di due milioni del tutto imprevedibili. La verità è che,dopo la chiusura del rapporto con Esattorie,c’è stato un periodo di tempo,ben cinque anni,in cui l’azione di controllo e recupero non è stata fatta da nessuno,Esattorie non c’era più e il comune di Isernia non aveva le risorse umane e professionali necessarie a gestire l’evasione tributaria.Da qui un limbo burocratico,una terra di nessuno,in cui hanno pascolato in tanti,anche senza dolo,che magari si saranno chiesti ma perché pagare se nessuno ce lo chiede?

Ora le cose sono cambiate perché c’è finalmente chi non fa nient’altro che incrociare i dati,tra registro immobiliare,utenze e anagrafe.Così,sono venuti fuori più di due milioni,da novemila posizioni irregolari.Una bella cifra e ancora non si passa all’incrocio tra anagrafe e Tari,imposta sui rifiuti.Anche qui sono previste sorprese in quantità industriale.Con più soldi in cassa– nelle casse comunali ci sono quasi tre milioni –e con la maggioranza ricompattata d’Apollonio si avvia così ad un’approvazione del bilancio di previsione2019che non dovrebbe riservare alcuna sorpresa.I numeri ci sono,in ogni senso,sia come consiglieri che risorse economiche.In politica le cose cambiano nel giro di poco tempo.Solo un mese fa,la crisi al comune di Isernia sembrava irreversibile e inevitabile,oggi le previsioni per il sindaco sono del tutto favorevoli e può registrare positivamente anche l’indicazione di un suo fedelissimo,Nicola Moscato,a nuovo capogruppo di Isernia in comune,il suo gruppo consiliare.Da registrare anche il comunicato di Marco Mancini di Fratelli d’Italia: «Dopo la candidatura alle elezioni provinciali con Fratelli d’Italia, Mario Antonelli, come già ufficialmente dichiarato dall’interessato nella scorsa seduta consiliare, aderisce al gruppo di Fratelli d’Italia anche a palazzo San Francesco. Lo stesso sarà il capogruppo, uomo di destra che, da sempre, si rispecchia nei valori e nelle idee del partito. Un ringraziamento va a Rossella Pitisci per il lavoro svolto finora anche come Presidente della quarta commissione e ad Antonelli per un proficuo lavoro da svolgere». Insomma quella in programma dovrebbe essere una seduta senza brutte soprese,anche mettendo in bilancio le eventuali prese di distanza che potrebbero arrivare dai Popolari di Vincenzo Niro o da Cosmo Tedeschi,finito fuori dai giochi dopo l’ingresso in giunta di Linda Dall’Olio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi