Pubblicato: lunedì 11 febbraio, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Colletorto, medico di guardia rapinato da giovane incappucciato

Medico di guardia rapinato all’ambulatorio comunale di Colletorto. È successo domenica sera intorno alle nove e mezza nei locali di Largo Europa a ridosso della villetta. Da una prima ricostruzione un paziente aveva appena lasciato l’ambulatorio quando un giovane incappucciato è piombato all’ingresso davanti al medico che aveva appena chiusa la porta. Pochi secondi: “Dammi quello che hai” e il dottore è stato costretto a dargli una banconota da cinquanta euro che aveva in tasca. Nemmeno il tempo per capire se il rapinatore fosse armato: il giovane si è dileguato nelle vie circostanti. Sul posto i Carabinieri della stazione di Colletorto che hanno ascoltato il racconto del medico e hanno effettuato gli accertamenti. La vicenda ripropone il tema della sicurezza delle Guardie mediche: un presidio punto di riferimento per un territorio privato negli anni di numerosi servizi che va mantenuto e migliorato nel suo insieme dotando anche gli ambulatori di videosorveglianza e attrezzature adeguate.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi