Pubblicato: martedì 04 dicembre, 2018 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Regione, l’ente da diciotto mesi non paga l’impresa di pulizie. Lavoratori sul piede di guerra

Il martedì, come noto, è il giorno dedicato al Consiglio regionale e, purtroppo alle proteste dei lavoratori che si alternano davanti a Palazzo D’Aimmo per dichiarare, davanti al luogo per eccellenza della politica molisana, i propri drammi, le proprie aspettative e rivendicare, come nel caso odierno, le proprie spettanze. Al rosario consueto di nomi trsitemente noti, quali Gam, Zuccherificio, Formazione professionale, solo per citarne alcuni, se n’è aggiunto uno nuovo: Splendor. E’ il nome della ditta che da 18 mesi attende che la Regione liquidi ad essa le spettanze maturate a fronte di un appalto vinto dalla Romeo Gestioni e subappaltato alla ditta che oggi si trova in ambasce. La Splendor, che si occupa della pulizia degli edifici e degli uffici regionali, attende da ben diciotto mesi che la Regioni le liquidi le competenze maturate. Nel frattempo, mettendo mani al proprio portafogli, la Splendor ha provveduto in tutto questo tempo. Adesso però i rubinetti si sono chiusi e i lavoratori rischiano di passare il Natale senza soldi. Da qui l’intervento dei sindacati e la prospettiva che da qui a qualche giorno siano gli stessi consiglieri regionali a dover mettere le mani alla ramazza.

La storia della Splendor arriva da lontano, ovvero dal passato governo Frattura, come è lo stesso sindacato a ricordare. Una storia che, purtroppo, continua a tenere banco anche oggi che l’amministrazione è cambiata.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi