Pubblicato: sabato 10 novembre, 2018 - Tempo di lettura: 1 min.

Isernia. Malore in auto, soccorso dai poliziotti di quartiere

Ancora un gesto di solidarietà e soccorso da parte dei poliziotti di quartiere. Erano nel piazzale antistante il Pronto Soccorso dell’Ospedale Veneziale quando hanno notato una persona seduta alla guida di una Fiat 600 ivi parcheggiata, con le braccia ancorate al volante e la testa china sullo stesso. Gli agenti si sono avvicinati per accertarsi delle condizioni di salute dell’uomo, un 68enne del capoluogo pentro, il quale ha riferito di aver subito da poco una delle trasfusioni ematiche, rese necessarie dalla patologia di cui soffre, che gli causano, immediatamente dopo, uno stato di malessere. Uno dei due poliziotti si è messo alla guida della Fiat 600 e ha accompagnato l’uomo fino alla sua abitazione, affidandolo alle cure della sua consorte.
Professionalità e competenza, quindi, ma anche vicinanza e condivisione: questi i valori ai quali si ispira l’attività dei poliziotti di quartiere, con l’intento di consolidare il rapporto di fiducia tra istituzione e cittadini, il cui contributo è fondamentale per rendere efficace il lavoro delle forze di polizia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi