Pubblicato: giovedì 11 ottobre, 2018 - Tempo di lettura: 1 min.

Capracotta. Guerra fra raccoglitori di tartufo, danneggiata un’auto

Nella giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Capracotta, sono intervenuti in una zona rurale di quel centro, per constatare il danneggiamento di un’auto. Dal sopraluogo è emerso che ignoti avevano collocato al di sotto delle ruote posteriori due manufatti metallici, realizzati artigianalmente, a forma di croce, aventi due delle quattro estremità appuntite, che hanno provocato la foratura degli pneumatici posteriori dell’autovettura del denunciante, originario di un paese vicino. Da una prima ricostruzione fatta dai militari, il movente è verosimilmente riconducibile alla competizione che si crea tra raccoglitori di tartufi, che considerati i grossi guadagni che derivano dalla vendita, compiono gesti scorretti di ogni genere, pur di cercare di limitare la presenza di altri concorrenti nei luoghi ove questi prodotti sono maggiormente diffusi.
Le indagini del caso, tese all’individuazione dell’autore del danneggiamento sono in corso ed i militari hanno avviato specifici servizi di osservazione nelle località frequentate dai raccoglitori tese ad individuare eventuali soggetti che tengono atteggiamenti sospettosi ovvero individui che con fare dubbioso si aggirano nei pressi delle autovetture lasciate in sosta.
Si suggerisce ai raccoglitori di verificare, prima di rimettersi in marcia, che al di sotto delle ruote delle proprie autovetture lasciate in sosta non siano stati nascosti strumenti metallici acuminati che possano provocare la foratura delle gomme.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi