Pubblicato: lunedì 20 agosto, 2018 - Tempo di lettura: 1 min.

Termoli: spettacolo di luci e colori per lo straordinario incendio al Castello

Dopo un primo rinvio per il maltempo e un altro per la coincidenza con la giornata di lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte di Genova, finalmente c’è stato il tanto atteso incendio al castello di Termoli, che tradizionalmente si svolge a Ferragosto. Il suggestivo spettacolo capace di attirare migliaia di persone in città ha confermato le aspettative. Il centro e il lungomare pieni all’inverosimile. Lidi aperti, cene e musica sulla sabbia. I più giovani in costume per il tradizionale bagno hanno atteso la mezzanotte, momento in cui è partito anche lo spettacolo, che è stato aperto da una scritta sulle mura del Borgo, ‘Benvenuti a Termoli’, che ha strappato i primi applausi. Poi via allo show di luci e colori straordinario, uno spettacolo ritmico, con fuochi che da sotto le mura partivano da ben tre postazioni contemporaneamente lungo tutta la passeggiata, poi quelli silenziosi proprio tra le case del borgo, con le luci a illuminare le abitazioni, simulando proprio la battaglia in corso. Lo spettacolo rievoca infatti l’assalto al Borgo di Termoli nel 1566 da parte delle truppe ottomane guidate da Pialj Pascià che incendiarono il Castello e che furono poi respinte da una coraggiosa resistenza della popolazione. Il Borgo per tutto il tempo è rimasto circondato da un’aura luminosa, fino allo spettacolo dell’incendio, con una cascata di luci scese dalle mura. Tanti gli applausi, fino agli ultimi fuochi e allo sparo più forte che ha chiuso lo spettacolo di questa estate 2018.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 



Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi