Pubblicato: venerdì 13 luglio, 2018 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese La TV contemporanea, parola d’ordine: autorevolezza

di MANUELA PETESCIA

La sinergia messa in campo dalle due emittenti, Telemolise e TV6 – rappresenta un’occasione di sviluppo e crescita per l’intero comparto televisivo molisano e abruzzese. Una scommessa basata su professionalità, competenza e scelte imprenditoriali chiare. 

Non passa giorno che non ci ricordi – con le sue incertezze, le sue preoccupazioni, le sue tragedie – quali grandi sfide attendano il mondo dell’informazione per i prossimi anni.
E quanti obblighi, quanti doveri, quante responsabilità.
Prima fra tutte la responsabilità di fornire il giusto supporto a un’opinione pubblica mai così disorientata e smarrita, in preda al moltiplicarsi vorticoso delle informazioni, molte delle quali false.
Un’opinione pubblica aggredita da filmati, fotografie, fotomontaggi, dichiarazioni, commenti, proclami, un’opinione pubblica travolta da una comunicazione sempre più veloce, simultanea, “in tempo reale”.
E, proprio per questo, quasi mai rigorosa.
Tentare di ricondurre questa materia informe e magmatica all’interno dei confini della chiarezza e della credibilità sembra essere il dovere principale dei mezzi d’informazione, ad evitare che la stessa comunicazione, anche quella più seria, quella più autorevole e documentata, resti imprigionata – insieme ai cittadini – nel contenitore indifferenziato degli slogan, dei falsi d’autore e della superficialità.
Per affrontare tutto questo non c’è punto di partenza migliore che il racconto quotidiano del proprio territorio, con i suoi volti, i suoi piccoli e grandi successi, le sue piccole e grandi sconfitte. Un giorno dopo l’altro, con amore, con abnegazione, con rigore.
La nostra azienda, che ha allargato negli anni i propri confini geografici e si presenta oggi sul mercato come un gruppo editoriale di dimensioni importanti – non ha mai perso la sua natura storica, quella di coprire con l’informazione locale gli ampi spazi trascurati, se non completamente dimenticati, dalle grandi realtà nazionali.
Siamo e restiamo “la tv della porta accanto”, vicina e popolare, tradizionale e moderna, sempre affidabile, saldamente ancorata alle proprie radici e padrona delle tecnologie più avanzate.
E’ nata così la nuova sfida del gruppo che fa capo a Quintino Pallante, con nuovi programmi e una maggiore offerta informativa, il risultato di intelligenti sinergie tra i due media leader del gruppo: Tv6, di recente insignita – e per la sesta volta consecutiva – del premio “miglior tg d’Abruzzo”, e Telemolise, la tv “della regione accanto”, è proprio il caso di dirlo, storicamente e indissolubilmente legata alle sorti di quel territorio.
Con ascolti record e un parterre di giornalisti professionisti di grandissima qualità, le due ammiraglie si apprestano ad affrontare nuove sfide televisive, con l’obiettivo di approdare a un polo mediatico esteso e all’avanguardia, e promuovere sinergie culturali ed economiche a vantaggio dei cittadini, che potranno avvalersi di un’informazione più forte a sostengo dei propri diritti, e potranno trovare un argine alla confusione e al pressappochismo mediatico che ormai dilagano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi