Pubblicato: mercoledì 20 giugno, 2018 - Tempo di lettura: 2 min.

Isernia. Spaccio di droga alla stazione, giovane mamma arrestata dalla Polizia

L’attenzione della Polizia di Stato di Isernia, diretta dal Questore Ruggiero Borzacchiello, nei confronti dell’attività di contrasto al traffico di sostanza stupefacente è molto alta, come dimostrano le innumerevoli operazione di rilievo svolte dall’inizio dell’anno, le quali hanno consentito di sottrarre al mercato isernino ingenti quantitativi di sostanza stupefacente. Nella giornata di ieri personale della Squadra Mobile appostato nei pressi della stazione ha notato un uomo ed una donna che, con fare circospetto, erano intenti a scambiarsi qualcosa cercando poi di allontanarsi frettolosamente. Immediatamente gli investigatori sono intervenuti sul posto bloccando i due soggetti e conducendoli presso gli uffici della Questura. L’uomo, della provincia isernina, è stato trovato in possesso di un involucro contenente una dose di cocaina appena acquistata per euro 30 dalla giovane isernina e per questo è stato segnalato come assuntore di droga alla locale Prefettura con il contestuale ritiro della patente di guida. La donna, presso gli uffici della Squadra Mobile è stata sottoposta a perquisizione personale che ha consentito di rinvenire ulteriori 2 involucri di sostanza stupefacente. L’attività di perquisizione è stata estesa anche al domicilio dove, grazie alla professionalità e all’acume investigativo dei poliziotti, sono stati individuati, occultati all’interno di un mobile della cucina, un bilancino di precisione e un involucro di cellophane contenente 41 grammi di cocaina. La giovane, di 24 anni, nota alle forze dell’ordine per lesioni colpose (la figlia aveva ingerito hashish), è stata tratta in arresto per detenzione e spaccio di droga. Nei suoi confronti il sostituto procuratore del tribunale di Isernia, Alessandro Iannitti, ha disposto i domiciliari, consentendole così di prendersi cura della sua piccola. Dall’inizio dell’anno a oggi la Mobile ha sequestrato oltre 7 chili di stupefacenti, per un valore commerciale che si aggira intorno ai 400mila euro.
Inoltre a seguito dell’attività istruttoria della Divisione Anticrimine della Questura di Isernia, il Questore Borzacchiello ha comminato 5 Fogli di Via Obbligatori nel Comune di Isernia. I destinatari di tali provvedimenti amministrativi sono due fratelli provenienti dalla provincia di Benevento di 25 e 22 anni e un cittadino italiano proveniente dalla provincia di Latina di 23 anni che annoverano pregiudizi di polizia per reati contro la persona, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, in materia di stupefacenti e che si sono resi responsabili, alla fine dello scorso anno, di una rissa avvenuta in questo centro storico, ponendo in essere una condotta pregiudizievole per l’ordine e la sicurezza pubblica; un cittadino italiano proveniente dalla provincia di Latina di 44 anni con pregiudizi di polizia per reati contro la persona ed in materia di sostanze stupefacenti; un cittadino italiano proveniente da Napoli che annovera pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona, contro la famiglia ed in materia di stupefacenti.
Accertato che tutti i soggetti su indicati non hanno la residenza ad Isernia e non hanno alcun vincolo affettivo o culturale che li lega alla cittadina pentra, gli è fatto divieto di ritorno in questo Comune per la durata di 3 anni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 



Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi