Pubblicato: giovedì 14 giugno, 2018 - Tempo di lettura: 1 min.

S.Antonio, tutti nel centro storico per la processione con i cavalli bardati

Foto Antonio Bendato (Facebook)

Da tempo non si vedeva così tanta gente nel centro storico di Isernia in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova. E forse questo è stato il modo migliore per mettere in archivio le polemiche tra l’associazione Tikanè Assiem e l’assessore alla cultura Eugenio Kniahynicki e godersi appieno una delle grandi tradizioni della città. Dopo la celebrazione della messa nella chiesa di San Francesco, un vero e proprio fiume di persone ha invaso corso Marcelli. Come sempre durante la processione sono stati i cavalli bardati a incuriosire e a entusiasmare i presenti. Questa tradizione, tenuta in vita dalla comunità rom, è stata rilanciata negli ultimi anni proprio grazie all’impegno di Tikanè Assiem. Diversi isernini hanno infatti riscoperto un pezzo della loro storia che rischiava di scomparire. E hanno deciso di riappropriarsene, portando in processione anche i loro cavalli, facendo quasi a gara nell’ideare l’addobbo più bello. Molto suggestive anche le chiesole allestite nei vicoli del centro storico, alcune delle quali davvero originali. C’è chi ha realizzato quadri e decorazioni usando i fiori, e chi ha riprodotto degli angoli della città, come ad esempio quello che riproduce la chiesa dalla quale parte la processione. E poi c’è stato anche chi ha rispolverato altre tradizioni – stavolta culinarie – di cui più di qualcuno ignorava l’esistenza. È il caso della cottura dei fagioli nel fiasco. Una vera e propria prelibatezza, assicurano coloro che hanno avuto il piacere di assaggiarli. Una nota di colore in più in una giornata davvero speciale per chi risiede nel cuore della città di Isernia e che con orgoglio porta avanti le tradizioni legate alla ricorrenza di Sant’Antonio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 



Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi