Pubblicato: venerdì 26 gennaio, 2018 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Candidature, coalizioni in affanno: Frattura rifiuta, il PD dice no a Di Pietro

di GIOVANNI MINICOZZI

Rush finale dei partiti per definire le candidature al Parlamento. Mancano solo tre giorni alla scadenza della presentazione delle liste ma i giochi non sono chiusi e le sorprese restano in agguato fino all’ultimo minuto.Al momento gli unici candidati certi sono Salvatore Colagiovanni e l’ex senatore Alfredo D’Ambrosio sul plurinominale della lista civica popolare di Beatrice Lorenzin , il vice sindaco di Vinchiaturo Ernesto La Vecchia, e Francesco Fiardi sul proporzionale della lista “Insieme” , composta da socialisti verdi e civici ,tutti collegati all’uninominale del PD di Camera e Senato. Certe anche le candidature di Danilo Leva, Gianmaria Palmieri , Michele Durante, Giuseppina Occhionero e Oreste Campopiano per “Liberi e Uguali “. Per quanto riguarda gli altri Partiti le posizioni sono ancora indefinite. In particolare nel PD la segretaria Michela Fanelli insiste per un posto sul Collegio unico del Senato in coppia con Vittorino Facciolla. Laura Venittelli e Carlo Veneziale (o Maria Teresa D’Achille ) rispettivamente ai Collegi della Camera di Campobasso – Termoli e a quello di Isernia. Sfuma, invece, la candidatura del giornalista Domenico Iannaccone. Intanto la direzione nazionale del PD, che doveva riunirsi in mattinata , e’ stata spostata prima al pomeriggio e poi in serata. Insomma la notte sara’ lunga. Ma La notizia delle ultime ore che tiene banco e’ che Paolo Frattura ha rifiutato la proposta avanzata da molti dirigenti locali del PD per una sua candidatura al Parlamento. ” Sono disponibile solo per ricandidarmi alla Presidenza della Regione” ha scritto il Governatore a chi lo aveva invitato a correre per il Parlamento. Tale rifiuto, non gradito da molti dirigenti locali del PD, ha creato diffusi mal di pancia con inevitabili conseguenze sulla scelta del candidato Presidente della Ragione qualora il Partito dovesse ottenere un risultato negativo alle politiche. In sostanza la ricandidatura del governatore al vertice della Regione potrebbe non essere sostenuta neanche dai suoi amici del PD. Intanto Antonio Di Pietro, di fatto escluso in malo modo dalla candidatura parlamentare proprio dai democratici ai quali aveva offerto la sua disponibilità, punta dritto al vertice della Regione ed è pronto a sfidare Paolo Frattura con una propria lista e con un simbolo che raffigura il Molise. Nel centrodestra, infine, continua il tentativo di ricompattare la coalizione ma le candidature verranno definite solo domenica. Comunque restano in campo Nunzio Luciano, Michele Iorio , Annaelsa Tartaglione con una doppia candidatura sull’uninominale della Camera di Isernia e sul proporzionale insieme a Nicola Cavaliere, Rosario De Matteis e Mario Pietracupa che potrebbe stare sul proporzionale del Senato con Iorio sull’uninominale. In corsa anche Michele Marone con “Energie per l’Italia” , movimento rientrato nella coalizione di centrodestra dopo il via libera a Stefano Parisi alla Presidenza della Regione Lazio. Nelle prossime ore i nodi dovrebbero essere sciolti in entrambe le coalizioni ma le sorprese potrebbero rimettere tutto in discussione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi