Pubblicato: venerdì 01 dicembre, 2017 - Tempo di lettura: 2 min.

Isernia. Ordine dei medici verso il rinnovo, Crudele: uniti per difendere la sanità

Fernando Crudele

Sono in programma da domani (sabato) a lunedì 4 dicembre le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo dell’Ordine dei medici di Isernia. Sebbene il regolamento non preveda la formazione di liste, un gruppo di professionisti ha deciso comunque di formare una squadra che intende dare un chiaro segnale di discontinuità rispetto al passato. Una lista decisa a riportare i medici al centro del dibattito sul nuovo assetto del sistema sanitario regionale. A farli tornare a essere i principali interlocutori della Asrem e di una classe politica che nei fatti ha pesantemente compromesso la sanità pubblica. Il programma è sintetizzato nel nome dato alla lista “In Ordine Insieme”, un bilanciato mix tra donne, giovani e medici d’esperienza. E che rappresenta tutto il territorio della provincia, da Agnone a Venafro, passando naturalmente per Isernia. Il candidato alla presidenza è Fernando Crudele, in servizio al 118. Ambiscono alla carica di consigliere: Linda Alfieri (specialista ambulatoriale); Giuseppe Attademo (Medicina Interna Ospedale Agnone); Bruno Capasso Barbato (Continuità assistenziale); Enrico Caranci (Chirurgia Ospedale Isernia); Cristiana D’Ambrosio (Cardiologia Ospedale Isernia); Rina Grazia Rossi (Medico di Medicina Generale); Annalidia Sammartino (Ginecologia Ospedale Isernia); Antonio Tartaglione (Medico di Medicina Generale). Si candidano alla carica di Revisore dei conti: Concettina Armenti (118); Antonietta Di Nucci (Odontoiatra); Francesco Pompeo (Chirurgia Vascolare Neuromed); Domenico Castaldi (Corso di formazione Medico di Medicina Generale). “Abbiamo formato una lista – spiega Fernando Crudele – composta da tante donne e giovani. Rappresenta tutto il territorio provinciale e la categoria nella sua interezza. È una lista propositiva per l’ordine e non contro. Che ha il sogno di riportare i medici a casa loro, di promuovere convegni e incontri continui tra colleghi per ristabilire un clima sereno e collaborativo. L’Ordine deve tornare a essere interlocutore della politica e della Asrem, deve ritagliarsi un ruolo all’interno della FNOM (Federazione Nazionale Ordine dei Medici), dell’ENPAM (Ente Nazionale Previdenza e Assistenza) e dell’ONAOSI (Opera Nazionale per l’Assistenza agli Orfani dei Sanitari Italiani). Deve essere – prosegue il candidato presidente dell’Ordine dei medici – il punto di riferimento per indirizzare i giovani e dare risposte chiare ed esaustive a tutti i colleghi. In molti vedono l’Ordine come un ente vetusto e inutile, come un piccolo esattore che chiede una tassa di 120 euro l’anno senza dare nulla in cambio: cercheremo di far cambiare idea ai medici scettici e di dare nuovo impulso all’attività ordinistica. Continueremo e implementeremo le newsletter, ricominceremo a pubblicare il Bollettino come organo di approfondimento di questioni che riguardano tutta la comunità medica. Desideriamo stare accanto ai colleghi, ma sempre salvaguardando i nostri pazienti-cittadini. Forse tutto questo può sembrare un sogno , ma siamo convinti – conclude Crudele – che lavorando tutti insieme potrà diventare realtà”. Per il rinnovo del consiglio direttivo dell’Ordine dei medici di Isernia – lo ricordiamo – si vota sabato 2 dicembre (dalle 9:00 alle 17:00), domenica 3 dicembre (dalle 9:00 alle 17:00) e lunedì 4 dicembre (dalle 9:00 alle 15:00). Al termine delle votazioni inizierà lo spoglio.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi