Pubblicato: lunedì 13 novembre, 2017 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese I documenti dell’archivio storico di Lello Lombardi in mostra al Comune di Isernia

Con l’obiettivo di coinvolgere le nuove generazioni, di stimolarle alla partecipazione attiva nella vita della propria comunità, la fondazione Lello Lombardi ha voluto mettere a disposizione di tutti una parte dell’archivio storico di uno dei politici molisani più illuminati del dopoguerra. I documenti, i ritagli di giornale e le foto proposti nella mostra inaugurata nella sede del Comune di Isernia raccontano il ruolo giocato dal Molise nella storia istituzionale dell’Italia repubblicana. Nell’aula consiliare di Palazzo San Francesco, grazie anche alla proiezione di un video, è stato tracciato un ricordo del senatore ed ex sottosegretario Lombardi, mettendo in evidenza, in particolare, il suo impegno e al suo contributo decisivo nella crescita non solo del Molise, ma di tutto il Meridione.
Dopo l’anteprima di Palazzo San Francesco, la mostra dal titolo “I valori del Molise nella storia istituzionale dell’Italia repubblicana: un’anteprima dell’archivio Lello Lombardi” sarà ospitata nei Comuni che hanno affiancato al fondazione nell’iniziativa e negli istituti scolastici che ne hanno fatto richiesta. L’esposizione, del resto, si rivolge sopratutto ai ragazzi. “I documenti esposti – si legge in una nota della fondazione – testimoniano l’impegno civile e i valori ispiratori della popolazione del Molise sin dai primi momenti della storia istituzionale dell’Italia repubblicana.
Il percorso della mostra rappresenta un esempio di valorizzazione della memoria storica nazionale e del territorio attraverso il patrimonio culturale, in linea con il progetto di Educazione alla Cittadinanza promosso dal Miur. L’intento è quello di trasmettere ai giovani un messaggio di stimolo alla partecipazione attiva alla vita della comunità, a sentirsi protagonisti della crescita del proprio territorio, con spirito costruttivo e passione, animati da impegno civile e fiducia nelle istituzioni”. La mostra, corredata da un filmato, è curata da Fernando Fabrizio (Fondazione Lello Lombardi) e Patrizia Severi (Istituto Luigi Sturzo), la ricerca documentaria da Roberta Bruno, archivista.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi