Pubblicato: mercoledì 04 ottobre, 2017 - Tempo di lettura: 1 min.

Area di crisi, Sergio Sorella: università e mondo della scuola esclusi dai finanziamenti

Sull’area di crisi sono riposte le ultime, flebili speranze per tentare di salvare il Molise da una lenta agonia che lo sta conducendo dritto verso morte sicura. Uno strumento che mette a disposizione, complessivamente 45,58 milioni di euro, di cui 15 stanziati dal Ministero dello Sviluppo economico, il resto dalla Regione. Tra i sindacati restano i dubbi ed il timore che l’intera operazione non possa portare i benefici sperati, perché condotta in maniera disarticolata e confusa, con l’esclusione di settori nevralgici per lo sviluppo sociale ed economico della regione. E’ il caso del sistema dell’Istruzione tecnica superiore e quello universitario, completamente assenti nei progetti che riguardano i finanziamenti per l’area di crisi.

A denunciarlo è Sergio Sorella, con un passato nella Cgil Scuola ed attuale presidente dell’associazione Proteo Fare Sapere, secondo il quale si tratta di settori che avrebbero poturo giocare un ruolo importante per affrontare in maniera adeguata i temi che riguardano, in particolare, la formazione del personale e la riconversione di quanti sono stati espulsi dal sistema produttivo.

In verità – ha spiegato Sorella – nell’intesa tra le parti sociali, sottoscritta nel lontano agosto 2014 si chiedevano 200 milioni di euro per la rinascita del Molise. Sono passati oltre tre anni – ha ricordato – e ne avremo, se tutto andrà bene, appena 15 dal ministero e riguarderanno 67 comuni. Il rischio evidente di questa operazione sarà quello di una polverizzazione degli interventi che non produrranno effetti significativi per la nostra regione – ha concluso Sorella – e si perderà un’altra occasione per tentare di arrestarne il declino sociale, demografico e produttivo”.

anna di matteo

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi