Pubblicato: domenica 16 luglio, 2017 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Crisi e vertenze aperte. La Cgil lancia l’allarme. Spina: “La Regione intervenga subito”

 

di Piacentino Salati

Bankitalia alza le stime di crescita del PIL per il 2017 ma in Molise la situazione resta molto critica. E la Cgil, con il segretario regionale Franco Spina, denuncia la situazione di crisi e sollecita nuovamente la Regione ad interventi urgenti.

Franco Spina, segretario regionale Cgil

Nonostante qualche timido segnale di ripresa – afferma Spina – la situazione economica ed occupazione del Molise resta grave. Le aziende in crisi sono molte (ex Ittierre, ex Zuccherificio del Molise, solo per fare qualche esempio) e le prospettive a breve termine non ce ne sono. Se tutto venisse programmato adesso, per vedere risultati occorre che passino altri tre o quattro anni. Ed è un <lusso> che non possiamo permetterci”.

Alle grandi imprese si aggiungono anche quelle, piccole e medie, del settore dell’edilizia, dell’agricoltura, soprattutto, i cui ex dipendenti non hanno ammortizzatori sociali e che sperano, per tornare a lavorare, nella ripresa delle attività.Ma perché si raggiunga questo risultato – aggiunge il segretario della Cgil Molise, Spina – occorrono strategie serie e reali di sviluppo. I cittadini devono poter tornare a <spendere> le risorse, ma per far questo occorre che le risorse ci siano, cioè che si abbiano capitali da investire”.

Il problema grande, comunque, è legato alla fine del periodo di cassa integrazione per gli ex occupati delle aziende più grandi. “Quelli che lavoravano – continua Franco Spina – alla ex Ittierre, allo Zuccherificio, alla Gam, solo per fare qualche esempio: Tra qualche mese gli ammortizzatori sociali finiranno. Ed allora per molta famiglie, in mancanza di un prolungamento del diritto alla fruizione degli ammortizzatori, saranno problemi seri”.

Una vera e propria “bomba sociale” che rischia di essere innescata dall’immobilismo e dall’assenza di provvedimenti concreti.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi