Pubblicato: martedì 20 giugno, 2017 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Orchestra Giovanile Città di Isernia e Epic Music Orchestra insieme sul palco dell’Auditorium Unità d’Italia di Isernia

Due orchestre, con un repertorio che spazia tra colonne sonore, ballate pop, medley di Morricone e brani della tradizione classica. Un concerto che si annuncia già “epico” per la città di Isernia. L’appuntamento è per il 27 giugno alle 20:30, sul palco dell’Auditorium Unità d’Italia, su Corso Risorgimento. Di scena l’Orchestra Giovanile Città Di Isernia e la Epic Music Orchestra. La prima formazione, che conta 50 giovani musicisti molisani dagli 11 ai 27 anni, è nata un anno fa dietro l’impulso dell’associazione “MusicsART”, grazie al patrocinio gratuito del Comune di Isernia (e alla stretta collaborazione con l’assessore Eugenio Knianisky e l’assessore Antonella Matticoli) e alla preziosa sponsorizzazione di alcuni imprenditori locali. Le selezioni per i giovani musicisti si sono tenute a settembre 2016. Da allora, l’Orchestra Giovanile Città di Isernia ha già maturato diversi concerti, esibizioni e collaborazioni artistiche. La Epic Music Orchestra (composta da 20 musicisti molisani) nasce, invece, nel 2017 con l’obiettivo di aggregare in un gruppo musicale (inedito ed originale) docenti di Strumento musicale nelle scuole e musicisti professionisti che operano da anni per la crescita del territorio attraverso la promozione della musica e della cultura. “Con la ‘musica epica’ – ha dichiarato il direttore della formazione, il maestro Claudio Luongo – identifichiamo la musica di commento musicale per film e/o fiction televisive, dove si evocano suggestioni di gesta eroiche, leggendarie o di fantasia. È un genere di recente conio e dal grande impatto emotivo”.  E sul palco dell’Auditorium “Unità d’Italia” saranno eseguite (da entrambe le Orchestre) musiche evocative tratte da film e serie tv come “I Pirati dei Caraibi” (Hans Zimmer), “Il Trono di Spade” (Ramin Djawadi), “Superman”, “I Predatori dell’Arca perduta” (John Williams),  e tanti altri brani dello stesso genere. L’originale concerto del 27 giugno (con entrata gratuita) si inserisce tra le iniziative della caratteristica e tradizionale “Fiera delle

cipolle” di Isernia.

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi