Pubblicato: sabato 13 maggio, 2017 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Assemblea Pd chiamata a scegliere se allearsi o no con Patriciello

Primarie per il candidato presidente, farle, non farle e, se farle, come farle?

Nel Pd di Frattura, Fanelli e Facciolla, non si parla d’altro. Ma l’importante è fermare l’onda d’urto di chi vuole le Primarie di coalizione con precisi vincoli elettorali. In sostanza, il braccio di ferro tra Renziani e non Renziani è tutto qui: c’è chi vuole le Primarie per la scelta del candidato governatore che escludano categoricamente Rialzati Molise di Cotugno e Patriciello, c’è, invece, chi accetterebbe anche le Primarie, ma a patto che siano aperte e senza vincoli o veti su Cotugno e Patriciello. Una contesa non da poco.

Chi sicuramente non vuol sentir parlare di alleanze e Primarie con il Centrosinistra è Coscienza Civica di Massimo Romano: “Frattura è nel Centrosinistra, accettare un confronto sulle Primarie significa rileggittimarlo. Ruta e Leva, dal loro canto, hanno la responsabilità storica di averlo voluto. Oggi, se Ruta lo ritiene inadeguato, dovrebbe chiedergli un passo indietro e poi avrebbe senso parlare di Primarie”.

Dalla parte di chi non vuole rompere con Patriciello, ci sono i Renziani: Frattura e Fanelli, sul versante opposto, le posizioni delle mozioni Emiliano ed Orlando, che punterebbero ad escludere dalla coalizione elettorale del Centrosinistra Rialzati Molise. Stesso discorso del resto per Articolo Uno di Leva e Totaro. Tutta qui la domanda a cui è chiamato a rispondere il Pd molisano, il prossimo 27 maggio a Termoli: i democratici molisani con chi vogliono fare le regionali: con Rialzati Molise o con Articolo Uno e la sinistra?

È scontato che la risposta di Frattura già la si conosce e la si può leggere in quanto accaduto al comune di Bojano o al Consorzio Industriale di Isernia-Venafro. Un partito del presidente, insieme ad un asse di ferro con Patriciello, che si impone con la forza e con la distribuzione di poltrone e incarichi. Reggerà e funzionerà questo asse di ferro fino alle regionali?

La prima risposta arriverà da Termoli, con quello che deciderà l’assemblea regionale del Pd.

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi