Pubblicato: venerdì 21 aprile, 2017 - Tempo di lettura: 1 min.

Pastore sospeso dal servizio si sente male, tempesta in arrivo sulla Asrem

Tre giorni di sospensione dal servizio per Lucio Pastore, dirigente del Pronto Soccorso di Isernia, accusato dall’Asrem di aver violato il regolamento di disciplina per aver diffuso sugli organi d’informazione alcuni suoi commenti in difesa della sanità pubblica. E, per ironia della sorte, l’Asrem, che accusava Pastore di aver usato impropriamente gli organi d’informazione, potrebbe finire essa stessa nel ciclone delle polemiche, per aver diffuso notizie riservate e coperte dal segreto d’ufficio, come quelle relative ai procedimenti disciplinari. Infatti, né Lucio Pastore, né i suoi difensori, sapevano nulla della decisione presa dal collegio disciplinare della Asrem. E per il dirigente medico, apprenderla in mattinata dagli organi d’informazione, è stato un vero e prprio shock, tanto da farlo  sentire male e finire in ospedale. Il suo avvocato, Oreste Scurti, ha già preannunciato un esposto alla magistratura, sia per la violazione del segreto d’ufficio, sia per l’infondatezza stessa del provvedimento di sospensione.

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise, reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001 - Editore E.I.S. srl – via San Giovanni in Golfo Z.I. 86100 Campobasso – P.IVA 01576640708
Editorialista Pasquale Di Bello - Direttore responsabile Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi