Pubblicato: mercoledì 01 ottobre, 2014 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Isernini tartassati, aliquote massime per tutte le imposte comunali

Tempi davvero tristi per le famiglie isernine. Alla luce della drammatica situazione delle finanze comunali, l’amministrazione Brasiello ha dovuto calcare la mano su tasse e tributi, portandole tutte alle aliquote massime. Un vero e proprio bagno di sangue per i contribuenti isernini che, entro fine anno, dovranno pagare Tasi, Imu, tassa sui rifiuti e maggiorazione Irpef per il 2014.
Uno tsunami che, nei prossimi giorni, si abbatterà su tutte le famiglie del capoluogo e tante già sono con l’acqua alla gola per le varie vertenze che le hanno colpite negli ultimi tempi, come Ittierre, Esattorie e Di Risio. Una situazione davvero drammatica e ieri, quando in consiglio si è parlato di tassa sui rifiuti, è venuta fuori anche la novità che le famiglie numerose pagheranno di più, perchè non ci sarà da valutare solo il parametro dei metri quadri, ma anche quello del numero degli occupanti di una abitazione. La maggioranza ha votato le nuove tasse in maniera compatta, ma le minoranze si sono fatte sentire e anche parecchio con Giacomo D’Apollonio, Gianni Fantozzi e Domenico Chiacchiari che, in segno di protesta, ha abbandonato il consiglio. Intanto al comune conferenza stampa del sindaco sulla vicenda del cosiddetto lodo Spinosa e sulle sue ricadute in termini di programmazione finanziaria e bilancio. Bilancio che sarà all’ordine del giorno di una prossima seduta che già si preannuncia abbastanza calda, con la minoranza di centrodestra che nei prossimi giorni organizzerà una conferenza stampa per parlare proprio di tasse.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi